I suoi piedini dicono tutto

di
genere
feticismo

Da premettere come sempre che tutti i miei raconti sono realmente accaduti.
Circa 3 anni fa dopo un anno che ormai io e Marika (la mia ex ragazza )avevamo deciso di interrompere quella splendida realizzazione,dopo aver realizzato tante esperienze insieme e ogni minimo di perversione ci passasse in mente mi è stato difficile trovare in altre ragazze quella complicità che avevamo io e lei a letto, ma soprattutto i suoi piedini erano ineguagliabili sempre curati, smaltati, perfetti insomma. Mi sembrava essere entrato in una “iettatura” ogni ragazza con cui andavo a letto sembrava non curassero i piedini, quasi ci tolsi le speranze, fino a quando…
Non ricevetti una telefonata circa le 03:30 di notte mentre ero con qualche amico post lavoro a bere una birra, era luglio e faceva caldissimo . Tiro dalla tasca il telefono un po’ stranito per l’ora ed era Alessia. Chi è Alessia? Alessia è la mia migliore amica, più di una sorella con la quale non ho mai fatto veramente nessun tipo di pensiero, anche perché a lei gli uomini non piacciono. “ Pronto Marco sono Ale scusa per l’ora ma sono uscita dal locale non sono in condizione di guidare non è che passeresti a prendermi?” Tutto ciò mentre rideva tantissimo. Mi faccio dire il locale saluto gli amici e arrivo li nel minor tempo possibile. Devo dire la verità è una gran bella ragazza e non ha nessun atteggiamento mascolino anzi, indossava un vestitino bianco, che si vedeva tutto, (può permetterselo ha un fisico da paura), capelli neri, occhi azzurri 1,80 di donna 28 anni qualcuno in più a me.
La invito a salire in auto, mi assicuro che la sua auto è parcheggiata bene e partiamo.
Come al solito è una pazza musica a palla la sbronza stava passando ma mi dice che non vuole tornare a casa e che veniva da me. Non era la prima volta che dorme a casa mia. Andiamo a casa ci facciamo un bella zuppa di latte ridiamo e scherziamo come al solito, decido di farmi una doccia mentre lei era sul divano ad attendere che finissi si addormenta. Era ancora vestita e con i tacchi. Vado li per toglierli, caccio il piedino da lì era un 38 credo perfetto smalto di arancione quasi fluo sul piedino abbronzato, la prima volta che ho un pensiero su Ale ma me lo faccio passare, così vado per togliere l’altra si sveglia con voce assonnata “ Dato che ho i piedi a pezzi a te che piacciono i piedi delle donne fammi un bel massaggio che ne ho bisogno” non so cosa successe ma glieli massaggiavo ed ero sempre più eccitato, nel mentre parlavamo la interromperti e le dissi “ amò allo tu tieni sti piedini bellissimi lo devo ammettere e devo ammettere che mi sto eccitando, ora o la smettiamo ahahah oppure stai buona e godi” ale mi guarda e fa “ Mà ma fai quello che cazzo vuoi con i miei piedi” così presi quel bel piedino lo portai alla bocca e iniziai a leccarlo per bene lei sembrava rilassarsi dopo una decina di minuti il mio pantaloncino stava per scoppiare il suo viso inizia a cambiare espressione quasi come se stesse godendo mentre avevo i suoi piedini sul mio viso il suo alluce tra le mie labbra, si tira le gambe si sfila le mutandine e inizia a toccarsi a occhi chiusi e mi dice “ credo che i miei piedini li puoi avere quando vuoi ma non dipiù” allarga le gambe e si masturba io sposto i pantaloncini e caccio il cazzo fuori lei mi guarda “ Marco secondo me il dildo più grande che ho non arriva al tuo cazzo ahahahah , l’ho visto tante volte quando dorme ma così le sfondi ahahah “ riprende a toccarsi e io mi masturbavo con un suo piede in bocca e l’altro vicino al cazzo, lei chiuse gli occhi buttò la testa dietro e aumentò il ritmo sul clitoride , feci lo stesso con lingua e mano, quando inizia a gemere forte mente “ cazzo, cazzo spostati , neanche il tempo di dirlo squirta, umori ovunque. Davanti a tutto ciò non potetti resistere scoppiai anch’io e le arrivai sul piedino vicino al cazzo, lei mi guarda con aria rilassata e soddisfatta “ in 28 anni sei il primo uomo che mi ha sborrato porcooo ahahah” gli do una mano a pulirsi doccia e andiamo a dormire abbracciati come sempre. Volete sapere se è successo altro? No o meglio non più di questo, ma questo succede ogni volta che dorme con ancora oggi. I piedini di Alessia
scritto il
2024-06-25
2 . 8 K
visite
2 2
voti
valutazione
5.7
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.