Mi moglie sempre più puttana

di
genere
bisex

Mia moglie sempre più puttana, come vi o già raccontato, ieri sera verso le undici, mi dice amore ho voglia di cazzo ma voglio quello del vicino, dai chiamalo, io ma sei matta, si matta del suo cazzo duro e grosso, mi fa eccitare io chiamo arturo, ciao che fai sei a letto, lui si sto vedendo un film porno, bene allora veniamo a bere una birra, lui con piacere, andiamo di la lui con pantaloncino bianco trasparente e il cazzo che si vedeva duro, la mia puttana in sottana mini e trasparente il seno semi fuori, non era la prima volta, ciao bacini ci sediamo sul divano una bella birra fredda, lei si inginocchia ci accarezza il cazzo, tira fuori quello quello di arturo lo massaggia e già duro lo mena e via tutto in bocca lo succhia da troia, lo fa diventare ancora più grosso, mi guarda leccandosi le labbra, io dai amore siediti sopra, la aiuto a fargli entrare tutto quel cazzone e lei mmmm amore e meraviglioso si fammi fottere oooo cosiii dai ora tu fatti succhiare il cazzo da arturo, io mi avvicino alla sua bocca e via arturo ingoia il mio cazzo duro e mi succhia come una puttana mentre mia moglie saltella sul suo cazzo, mmm ragazzi che goduria io sborro in bocca ad arturo e sento che lui sborra nella fica di mia moglie mmmm che goduria poi lei ci lecca i cazzi li pulisce fino all’ultima goccia di sborra lo baciamo in bocca con la lingua e andiamo a letto, ciao arturo a domani
scritto il
2024-05-28
3 . 5 K
visite
4
voti
valutazione
4
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.