Da mamma e moglie a troia

di
genere
corna

Mai avrei pensato di diventare una troia insaziabile.
Sposata da ben 15 anni
si sposata giovane a 20 anni col il mio unico uomo della mia vita.
Costantin,
fidanzata con lui dal adoloscenza
con lui ho avuto il mio primo raporto.
Non ho altre esperienze prima del fattaccio che mi ha cambiato la vita
bho due bambine di 14 anni
due gemelle.
Sono il nostro frutto del amore.
Lavoro come segretaria in una ditta di trasporti.
Con i colleghi cammionisti ho un ottimo raporto
Certo ho avuto proposte che ho spedito sempre al mittente con un no grazie.
La mia vita è stata cambiata da quando con l'assunzione di fausto un uomo di 60 anni
ne dimostra 10 di meno.
E il classico sciupa femmine
Mi è stato sempre sul cazzo
pultroppo ora sono io che gli sono sempre sopra al suo cazzo,e non solo il suo
ma anche alla magio parte dei colleghi camionisti.
Mio marito è stato ingnaro fino a poco tempo fa di essere cornuto.

Ora è un cornuto consensiente
abbiamo 45 anni coppia aperta.
che sono state coinvolte le nostre figlie in questo vortice di perversione.
Questo in sostanza è il punto della situazione,
Ora vi narrero come siamo arrivati a questo punto.
Tutto ha inizio in una cena azziendale di natale,
Non potrò mai scordare quella sera
Con me c'era anche mio marito,
Era diventata abitudine di fare queste cene da quando c'è la festa Fausto,
Io partecipo solo in presenza con mio marito.
Fausto con le cene ha instaurato un rapporto di amicizia con mio marito.
Nulla faceva intuire le sue vere intenzioni.
Fausto già dal primo giorno mi riempe di attenzioni,
Col passare dei mesi,
ha iniziato a criticare il mio modo di vestire.
andavo al lavoro con pantaloni larghi maglioni che non risaltano il mio fisico
sono alta 165x44 kg castana chiara occhi verdi verdi e una terza di seno,sedere tondo e sodo.
Certo ho i miei difetti naso aquilino qualche smagliature per la gravidanza un po' di cellulite.
Col il suo continuo di dirmi di indossare vestiti che risaltano il mio minuto fisico.
Ho cambiato modo di vestirmi gradualmente.
Ormai era passato un anno
e lui mi stava modellando incoscientamente
Arriviamo alla famosa cena
Mi da indicazioni sul abbito
mi sceglie
ribadisco mi sceglie un abito scollatissimo
dove non posso mettere reggiseno e indosso un micro pery
Mio marito vedendomi quasi non mi riconosce
mi sento a disaggio
Certo non passo innosservata
già per raggiungere l'auto mi sento occhi addosso.
Questo mi crea imbarazzo,nello stesso tempo e citazione.
Quando arriviamo al locale Fausto mi riempe di complimenti
nel sederci di mi ritrovo tra
Fausto e il direttore mio marito difronte
La serata scorre in allegria
il vino scorre a fiumi
Fausto riempe il bicchiere di mio marito ogni qualvolta che lo ha vuoto
proponendo brondis di auguri.
Finita la cena ci spostiamo in discoteca
Era da quando ero adoloscente che non ci andavo.
Li pultroppo succede linparabbile
Mio marito giace svenuto sul divano
io certamente non ero lucidissima
Fausto mi pressava continuamente a ballare lenti con lui.
Il suo continuo strusciare la gamba tra le mie cosce
crea in me un l'eccitazione incontrollata.
Ho i capezzoli così duri che bucano il tessuto del vestito
la fica che cola come una fontana.
Fausto da gra puttaiere comprende che manca poco che capitolo.
Provo a respingere il suo attacco
mi dileguo rifuggiandoci in bagno in cerca di tranquillità e riprendermi.
Mai mi sarei aspettata che Fausto mi seguisse nei bagni delle donne.
Ero difronte allo specchio che cercavo di riprendere il controllo del mio corpo.
Quando lo vedo entrare chiudere a chiave la porta e abbracciando i da dietro.
Tutto e successo in una frazione di secondo
non ho avuto tempo per realizzare che lui
mi fa sentire la sua errezione tra il mio solco del sedere e afferandomi dai seni da dietro
mi mordicchia il lobo del orecchio e perdo difinitamente il controllo.
Il lobo è il mio punto errogeno
le sue mani si inpossessano dei miei seni nudi
con le dita stringe i capezzoli
e il continuo mordicchiare del lobo ho un fiume che scorre tra le cosce.
Da gra conoscitore di donne Faiusto e lesto e in una frazione mi trovo penetrata da un cazzo riguardevole
con una mano stimola il mio clitoride con l'altra ragazza che i miei seni alternandoli
e il continuo mordicchiare del lobo
ho un orgasmo mai provato
mi cedono le gambe
lui prontamente col il cazzo mi sostiene facendomi piegare sul lavandino
mi scopa con vigore strappando altri
orgasmi,
ormai sto solo godendo non comprendo cosa sta succedendo
lui mi diceva lo sapevo siete tutte troie basta sapervi sedurre e vi fate sbattere come puttane.
mi gira di scatto mi fa sedere sul piano dei lavanfdini
penetrandomi un'altra volta
viso viso
sono io che lo bacio cingendogli le gambe intorno alla vita
l'io mi tira dai capelli per staccarmi dal bacio e mi insulta
dandomi della troia puttana zoccola
Questo invece di offendermi mi eccita al tal punto che mi inginocchio e lo finisco con un pompino
che mai avrei pensato di fargli
Mi viene in bocca
sto per sputare il suo sperma
lui prendendomi dai capelli mi intima di fargli vedere la bocca piena e di ingoiare tutto.
mai in vita mia mi sarei sognata di fare una cosa del genere
Chiudo la bocca e ingoio per poi mostrargli che lo avevo fatto
lui sorrise dicendo e brava la mia troia che mi ha fatto vincere 2000 euro.
non compresi bene cosa diceva
ma poi sento la voce del vice direttore dire
Fausto sei proprio un grande certo scomparti juliana era inpossibile ma ci sei riuscito.
Quel momento sarei voluta morire
era tutto pianificato
scappo via piangedo
mentre loro ridevano di gusto
Fausto mi chiama dicendomi che mi ero scordata il pery.
sbatto la porta corro via da mio marito
che dorme russando
dal personale del locale mi faccio aiutare per portare mio marito in auto
e torno a casa
distrutta mentalmente moralmente è fisicamenhte
mi addormento in auto sotto casa.
solo al mattino svegliandomi speravo che fosse tutto un incubp
scritto il
2024-06-21
8 . 3 K
visite
1 6 8
voti
valutazione
3.5
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.