Il ragazzo del Senegal

di
genere
dominazione

La mia Signora domina un ragazzo di colore

Ciao Slave, avevo 52 anni, tramite una amica avevo conosciuto un povero ragazzo del Senegal di 25 anni che viveva presso la parrocchia del quartiere doveva viveva la mia amica, li lei faceva volontariato e qualche volta andai anche io a dare una mano.

un giorno lamia amica mi chiese se potevo ospitarlo per qualche giorno visto i lavori di ristrutturazione della parrocchia e visto che io avevo una dependance lo ospitai volentieri.

il ragazzo era magro alto quasi 2mt aveva una fame incredibile e pochi vestiti, quindi lo portai al centro commerciale dove gli acquistai dai calzini ai pantaloni etc.etc.

arrivati a casa lo accompagnai nella sua piccola dimora e gli dissi ci vediamo per le 20 per cenare.

la mattina successiva, erano le 11 e ancoranon si vedeva feci il caffè e glie lo portai, entrai e non c'era mi avvicinai al bagno c'era la porta aperta e lui era sotto la doccia che si stava toccando, aveva un cazzo incredibilmente corto ma estrmamente largo, sembrava un fungo.

lo chiamai e lui disse arrivo signora si presentò con asciugamano in vita e a petto nudo gli presi un altro asciugamano e gli dissi asciugati che fa freddo...

si vedeva che aveva il cazzo dritto e mentre gli davo asciugamano lo stesso che aveva in vita cadde, lo guardai e lui mi scusi signora ora io vestirmi e andqare via e non vedermi più

li presi il fungo tra le mani e gli dissi di stare tranquillo, lui mi rispose che mai aveva fatto sesso con una donna sempre con uomini...mi inginocchiai e con la lingua iniziai a giocare con quel fungo che era duro come un marmo, dopo alcune leccate e ciucciate mi spara in viso una quantità di sperma, ne presi un pò con le dita e lo assaggiai era dolce, poi lo girai e ne misi un pò sul buchetto che si sentiva era stato lavorato, mi alzai e gli chiesi con quanti uomini era stato qui in Italia, 6 signora i 2 preti della parrocchia dove ero prima e gli altri fanno parte della caritas, con i preti sono stato il loro tutto fare.

gli dissi i piacerebbe servirmi in tutto e per tutto? rispose si mia signora

nel mentre il fungo aveva preso vigore, gli dissi vestiti e raggiungimi in casa.

entrato in casa andammo in camera da letto gli dissi di spogliarsi, io era ancora vestita, presi un piccolo plug e mentre gli lo ripresi in bocca infilai il plug nel culo lui mi sborrò nuovamente ma questa volta in gola, in 20 minuti aveva goduto 2 volte, di sperma ne faceva tantissima, lui si scusò e mi disse che dietro era molto sensibile, lasciai il plug nel culo e mi fecdi leccare la fica ciucciaca il clito come stesse ciucciando un cazzo mi fece godere 3 volte, gli chiesi se aveva mai fatto sesso con una donna e rispose di no, presi un preservativo( fu l'ultima volta perchè poi gli feci fare le analisi ed era in piena salute).gi salii sopra e con il cazzo in fica e il lui con il plug nel culo lo scopai in modo selvaggio, cosi feci la notte con lo strap e altri giochini per circa un anno divenne il mio giocattolo sessuale l'ho fatto provare anche al cornuto-

per contatti e commenti inviare alla mail : slave622024@gmail.com
scritto il
2024-07-09
2 . 5 K
visite
1 5
voti
valutazione
5.5
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.