Come diventai la troia di famiglia parte 3

di
genere
incesti

Era la prima volta che facevo sesso e lo avevo fatto coi miei genitori capendo che erano due grandissimi porci avvezzi a situazioni decisamente perverse.
Stavo ancora gustando il sapore dello sperma mescolato alla saliva della mamma quando lei si staccò e scese a leccarmi prima le tettine e poi sempre più in giù, fino al mio sesso, passava la lingua dentro e fuori e, alzandomi le gambe, prese a lapparmi il culo, ero in estasi e iniziai a godere tra brividi esagerati, mentre mio padre si gustava la scena masturbandosi il cazzo nuovamente duro, appena lo vedi di nuovo in erezione cercai di prenderlo in mano e allungandomi ci riuscii iniziando a segarlo di brutto.
Eravamo di nuovo un trio di perversi che non pensavano ai legami ma solo al sesso, mia madre soddisfatta dalla leccata si precipitò sul cazzo di papà e si impalò in un solo colpo e con un lungo sospiro iniziò un sali e scendi davvero veloce e profondo io li guardavo ammirata e mia madre non perse tempo dicendomi di iniziare a succhiare le sue tette.
Lo feci senza esitare un attimo ma iniziavo ad aver voglia di fare quello che faceva mia madre, lei leggendomi nel pensiero mi sussurrò che sarebbe toccato anche a me ma prima dovevo passare l’esame del culo.
Non capii a cosa si riferisse ma lo capii poco dopo, quando mia madre scese dal cazzo e prendendomi per la vita mi fece appoggiare col culetto sul pube di mio padre e lui puntò la sua fava al buchetto posteriore, ero vergine e inesperta non sapevo che lui voleva entrare dentro in quella maniera ma dopo una serie di passaggi a lubrificare iniziò a penetrarmi, il dolore mi avvinghiò lo stomaco e urlai ma mia madre con un bacio spense le urla e mio padre sprofondò totalmente nel mio inviolato buchetto; il dolore era terribile ma il piacere lo stava superando, mia madre si staccò dalla bocca ma urla non uscirono più solo mugolii di piacere, mio padre continuò a perforare il buco fino a quando con lunghi sospiri e ansimanti spasmi mi riempí di sperma dicendo che avevano trovato una troia nuova in famiglia e lo sarebbe stata per tutti.
scritto il
2024-07-09
4 . 2 K
visite
4 5
voti
valutazione
5
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.