Una nuova legge 5

di
genere
corna

Alessio si dirige in cucina mentre Emilia e Stefano rimangono a tavola persi nei loro pensieri. Il rumore dei piatti fa eco dalla cucina al salotto. I due ragazzi si alzano e si dirigono di sopra nella camera da letto di Stefano che condivide una parete con la camera a fianco, quella di Nina e Alessio. Dopo essersi lavati i denti e aver indossato il pigiama, Emilia e Stefano si coricano nel letto matrimoniale.

Dopo un paio di minuti in silenzio Emilia si schiarisce la gola e dice "Allora amore, tutto quanto successo stasera è stato eccitante e anche un po' scioccante" Stefano sa che non può evitare il discorso. Lui lo sa che il tarlo è entrato nella testa di Emilia. Con un tono un po' più brusco di quello che intende utilizzare Stefano dice "Quindi a te starebbe bene andare a letto con Terrance?" Emilia non lo guarda dritto negli occhi. La sua mano passa sul petto di Stefano giocando coi peli lì presenti "certo che no! Io sono la tua ragazza e voglio fare sesso solo con te. Però non voglio nemmeno trasgredire la legge, non voglio finire in prigione. Quindi se devo proprio scegliere qualcuno con cui fare sesso, preferisco che sia Terrance piuttosto che un totale sconosciuto. Terrance è stato con la tua famiglia per tanti anni, è un bel signore e anche molto gentile"

Emilia spera che Stefano veda ragione. La verità è che Emilia sa che Terrance è un ottimo amante, è un bell'uomo e probabilmente anche ben dotato. "Non preferiresti and che tu che sia Terrance a scoparmi invece che un completo estraneo?" Chiede Emilia mentre la sua mano si ferma ora sul capezzolo di Stefano. Emilia sa che Stefano ha una particolare sensibilità ai capezzoli. Guarda in basso e vede un rigonfiamento nei boxer di Stefano. Emilia ride "Vedo che l'idea ti fa diventare duro. Cos'è che ti eccita di più? Che sia Terrance col suo grande pisello nero a slabbrarmi la vagina o l'idea di essere testato e avere il tuo pene rinchiuso in una piccola gabbietta? O magari essere femminizzato?" Il pene di Stefano quando Emilia dice quelle cose sobbalza e una goccia di liquido prespermatico macchia di un colore un po' più scuro i suoi boxer grigi.

Emilia sa di avere fatto centro, sa di aver vinto e che presto potrà andare a letto con Terrance. La sua vagina è umida dei propri succhi emessi negli ultimi minuti. "Quasi quasi vado nella stanza di tua madre e mi faccio sbattere a dovere adesso" Stefano non ci vede più. Si tira su e in pochi secondi si toglie i boxer per poi rimuovere le mutandine e il reggiseno di Emilia. Dalla stanza accanto si sente il rumore del letto che sbatte ripetutamente contro il muro mentre dei gemiti femminili risuonano nel silenzio della notte. Stefano si alza dal letto e tira Emilia verso di sé facendola sdraiare sul bordo del letto. Lui le tiene le gambe alzate mentre Emilia con una mano guida il pene eretto di Stefano dentro la sua vagina "Mmmmmm non so quando è stata l'ultima volta che ti ho visto così duro! Scopami amore mio mentre pensi al bel paio di corna che ti darà Terrance" Emilia si rende conto che le sue parole saranno probabilmente sentite dalla stanza accanto ma ormai non le importa più tanto di essere prudente "Sì rendimi cornuto e assicurati che ti riempia di sborra la tua vagina da puttana traditrice!"

All'improvviso dalla stanza accanto si sente la voce di Nina "Forza...scopami...più forte..." Dice lei mentre ad alternare la sua voce c'è il rumore del letto che sbatte contro il muro e i grugniti di Terrance "Dai...mettimi...incinta...di un altro...bambino nero...e poi vai...e ingravida...pure Emilia!" A sentire queste parole il pene di Stefano inizia a contrarsi. Emilia veloce lo tira fuori dalla sua vagina e lo lascia sborrare sulla sua pancia e sul suo seno. Dopo un paio di schizzi Stefano si accascia sul letto accanto a Emilia con entrambi che ansimano. Rimangono lì per molti minuti, in silenzio e persi nei loro pensieri "Vedo che ti è piaciuta l'idea di Terrance che mi ingravida e mi regala un bambino! Ora che sei a mente fredda dimmi se è questo che vuoi oppure se è solo una fantasia!"
scritto il
2024-07-09
5 5 6
visite
4
voti
valutazione
4
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.