Una vacanza per noi quattro 3

di
genere
scambio di coppia

Il mattino seguente mi alzo per primo e
mentre preparo il caffè mi sento abbracciare da dietro, è mia moglie che mi augura il buongiorno e iniziamo a parlare.
Io: come stai?
Lei:benino
Io: come mai solo benino
Lei: mi sembra che mi stai trascurando,
dai molte più attenzioni a mia sorella
Io:ma se abbiamo sempre giocato tutti insieme.
Mi giro la bacio la sollevo e la sdraio sul tavolo,scendo con la bocca leccandole prima le sue piccole ma belle sode tette poi le labbra della sua fighetta e infine gioco con il suo clitoride,dopo qualche minuto raggiunge un orgasmo.
Mi metto in piedi e lo infilo senza fatica nel suo sesso che è un lago, mentre la pompo mi dice di metterglirlo nel didietro, lei gode molto di più col culo che con la figa,allora la giro e la penetro, dopo
qualche colpo ci abbandoniamo in un meraviglioso orgasmo.
Prepariamo la colazione e andiamo a chiamare gli altri due, che si alzano vengono in cucina ci baciano e ci ringraziano per la colazione.
Finito di mangiare prepariamo le borse frigo con dei panini e delle bibite e ci avviamo a prendere il gommone.
Fortunatamente il mare è calmo, costeggiamo la costa e dopo una mezz'ora arriviamo alla spiaggetta che avevamo visto il giorno prima, scendiamo dal gommone scarichiamo le borse e gli asciugamani,li stendiamo e ci spogliamo completamente nudi tanto ceravamo solo noi quattro.
Mentre prendevamo il sole chiedo agli altri tre il loro pensiero su quello che era il nostro comportamento sessuale.
Chiedo a Angelo,che prima era gelosissimo, come mai era diventato libertino. Mi spiega che lui é ancora geloso ma non di me perché il nostro rapporto è molto bello e che era giusto che la sua ragazza provasse un cazzo diverso ma avrebbe consentito solo che provasse il mio.
Mia cognata racconta che prima di conoscere mio cognato aveva una gran voglia di scopare con me ma poi mi sono sposato con sua sorella e quindi aveva messo da parte questo pensiero ma quando ha capito che il suo fidanzato avrebbe scopato volentieri sua sorella gli è tornata la voglia di scoparmi.
Mia moglie mi dice che noi cercavamo qualcuno per provare un cazzo diverso dal mio ma non era facile trovare la persona che ci piacesse e ci si potesse fidare,così quando Laura mi ha raccontato la sua voglia ho pensato che fossero le persone giuste.
Io fortunatamente ho avuto molte esperienze sessuali e ritenevo giusto che mia moglie non ne avesse solo una.
E quando ho visto che nello spogliatoio ha aiutato sua sorella a spompinare Angelo ero contento perché ho capito che tra noi quattro poteva accadere di tutto.
A questo punto mia cognata si alza mi viene vicino mi mette la figa in bocca e mi dice adesso la lingua usala per me.


di
scritto il
2024-07-09
3 . 1 K
visite
4 5
voti
valutazione
4.1
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.